Gortys

  • Greece
  • Gortys
  • 105.4 km²
  • 11°C, Wind
  • Mon 12:19 am
  • Euro
  • Greek
  • 2.211 million

Gortyna divenne la sede del primo vescovo di Creta, l'apostolo Tito, a cui fu dedicato un tempio monumentale. La conquista di Creta da parte degli arabi pose fine alla storia dell'antica Gortyna, che fu distrutta nell'824 d.C.

La prima ricerca archeologica sul sito fu condotta nel 1884 dall'archeologo italiano F. Halbherr. Da allora, gli scavi sono stati effettuati dalla Scuola Archeologica Italiana e dal Servizio Archeologico locale.

I monumenti più importanti del sito di Gortys sono:

- L'Odeion. È un tipico teatro romano del I secolo d.C. con due ingressi sul lato nord e un'orchestra quasi semicircolare.

- Il codice della legge Gortyna. L'iscrizione con il Codice si trova nel muro rotondo nord dell'Odeion, riparato in una piccola struttura.

Tempio di Apollo Pythios. Fu costruita in epoca arcaica (VII secolo a.C.) e originariamente era una casa rettangolare con un tesoro.

-Il Pretorio era la sede e la residenza del proconsole di Creta. È diviso in due parti: la parte amministrativa, in cui l'edificio centrale è la basilica, e la parte residenziale.

- La cisterna nord-orientale e il Ninfeo. Si trovano immediatamente a nord del Pretorio.

- L'Acropoli sulla collina di Aghios Ioannes. Si conservano ampi tratti di un muro di fortificazione poligonale con torri agli angoli

 -La Chiesa di San Tito. Si tratta di una basilica a tre navate a croce con una cupola il braccio settentrionale e il braccio meridionale della croce terminano in conchiglie.

- Chiesa di Triconch fondata probabilmente sulla tomba dei dieci martiri cretesi. Il nartece comunica tramite un tribelon con la parte centrale rettangolare della chiesa.

Matala Festos Gortys Gortys

Destinazione Matala Gortys Phaistos Creta meridionale Questa volta siamo partiti per il sud di Creta. Guidando attraverso uno splendido scenario, visiteremo...

AVG/ADULT€30 SELECT